WannaBeCzech.

“C’ho creduto come una preghiera
che un amore è una primavera
ho tremato di gelo e d’assenzio
nel mare nero del tuo silenzio”
— Alessandro Mannarino - L’amore nero

Ho bisogno di parlarti di tante piccole cose
perché non mi lavo i denti dei desideri nascosti
ho bisogno di parlarti della paura di parlarti

[…]

ho bisogno di parlarti dei fantasmi che ho dentro
che mi fanno dormire solo qualche manciata d’istanti

[…]

ho bisogno di parlarti di quanto spesso ti penso
della paura del male e della vita che cambia

“Tu, la tua gelosia maledetta,
che dall’amore si scappa quando ce l’hai dappertutto,
come l’assedio di londra,
ora guarda che hai fatto:
il nostro amore che affonda…
Io che sono stato costretto da questo tuo chiudo fisso
a lasciar perdere tutto e risparmiarti l’abisso
del nostro amore perfetto…”
— Max Gazzé - Con chi sarai adesso
“Stop that train, vulimmo saglì
vulimmo giustizia e libbertà”
— Stop that train - 99 posse

E continuo sulla stessa via, sempre ubriaca di malinconia,

ora ammetto che la colpa forse è solo mia,

avrei dovuto perderti, invece ti ho cercato.

“I got jet lag and I never even left the ground
See it’s like that every time you come around
Oh, I’m so hung over and I never even touched a drop”
— Jet lag - Joss Stone
“Cazzo sono un idiota
ho dato il tempo al cuore di consumarsi
ma come mai la mia coscienza dormiva?
è la catarsi, quella televisiva
che ti libera e priva delle tue preoccupazioni
e delle tue riflessioni se non ti sai dominare
e non ci sono istruzioni da usare
sono solo evasioni
non si prevedono istruzioni per l’uso.
Cazzo sono deluso
e mi vergogno di ogni fiamma che ho spento
del primo fuoco che mi bruciava nel cuore
e non è vero che non era il momento,
che c’è sempre del tempo
e che la fiamma non muore, no
non è vero se ora quello che sento
è poco più di un tepore
e non mi basta pensare al domani
se ho le mani piene di penne, carta, colori
ma la testa è vuota”
— Idiota - Daniele Silvestri

Sei sicura che io sono
davvero quello giusto
sicura che non vuoi un’altro uomo
magari un po’ più a posto
sei sicura di volerne uno
che in testa ha una guerra
sei sicura di volere raccogliere i vestiti da terra
sei sicura di sopportare l’odore
del malumore e delle calze
sei sicura di non rompermi il cuore
come hanno fatto le altre
sei sicura che sarò capace
di darti ogni cosa che ti piace
sei sicura che ti proteggo
sei sicura ci sarà bel tempo

sei sicura di non essere un po’ troppo bella per me
non vorrei insistere ma è
palese
sei sicura di non essere un po’ troppo bella per me
t’autorizzo a ridere
perché
io tento di spiegare
di razionalizzare
e scrivo questa stupida canzone
che non sa
parlare di te parlare di te

sei sicura di avere pazienza
e di volere viaggiare
sei sicura di rimanere sveglia
in una stanza ad aspettare
sei sicura perché senza volere
potrei farti male
sei sicura
perché io sono così in aria
che non riesco a pensare

[…]

— Sei sicura - J-Ax
Pensavo fosse amore…invece era un calesse.

Pensavo fosse amore…invece era un calesse.